top of page

La Mongolia è uno dei pochi Paesi al mondo che sa regalare ancora emozioni pure. È la terra leggendaria di Gengis Khan, più vivo che mai, degli sciamani, dei bambini monaci che recitano gli antichi mantra in monasteri sperduti, dei nomadi legati senza compromessi ai riti antichi e ai ritmi feroci della natura; delle mandrie di cavalli, cammelli e yak ma anche degli animali rari e selvatici che popolano scenari stupefacenti di steppe, deserti, montagne, laghi, foreste e quel cielo così alto e luminoso che sembra appartenere a un altro pianeta. La Mongolia custodisce due anime. Quella dolce e antica dei nomadi che vivono silenziosi nelle gher, le candide tende di feltro appoggiate a un territorio grande cinque volte l’Italia e schiacciato, non solo geograficamente, tra Russia e Cina. E poi c’è l’anima disorientata della capitale Ulaanbaatar, una sorta di meteorite occidentale precipitato al centro dell’Asia: una città strana, gelida e affascinante, lontana e familiare insieme, piena di belle sorprese. Questa guida vi condurrà per mano nella realtà più genuina del Paese e vi consentirà di tracciare l’itinerario più vicino alle vostre necessità e alla vostra anima: dal suggestivo e ossessionante deserto del Gobi alle grandi foreste del Nord, dalle infinite steppe dell’est ai maestosi rilievi dell’Altai.
 

Mongolia - Federico Pistone Dulamdorj Tserendulam

€ 24,00Prezzo
  • Categoria: Guide turistiche Mondo

    Editore: Polaris

    ISBN: 9788860591937

    Lingua: Italiano

    Pp: 519

    Formato: Brossura, 12,9 cm x 21,1 cm

bottom of page